Funi Redaelli per la più grande miniera di potassa del mondo

Mosaic Esterhazy è oggi la più grande miniera di potassa al mondo. Essa ha una capacità estrattiva annuale di 5,3 milioni di tons.

Mosaic ha realizzato in nuovo complesso estrattivo (K3) a Esterhazy, Saskatchwan, Canada, per espandere la propria attività mineraria nell’ambito dell’estrazione di potassa.

Il progetto K3 è consistito nella realizzazione di 2 nuovi pozzi minerari di ca. 6m (20ft) di diametro e con una profondità di ca. 1128m (3700 ft) con relativi equipaggiamenti di supporto, circuito di ventilazione e strutture di superficie.

Per questo straordinario progetto Redaelli ha fornito le proprie funi Flexmine 500 per il Galloway.  Le funi Flexmine 500 sono ancora in uso presso il sito Mosaic K3. AMC che era in carico della realizzazione del progetto di realizzazione dei due pozzi minerari è stata estremamente soddisfatta di aver scelto Redaelli come fornitore di queste funi. La sfida posta ad esse era nella complessità del progetto e nelle condizioni ambientali estreme in cui le funi hanno dovuto operare.

Queste funi hanno stupito i responsabili del progetto K3 per la loro capacità di operare eccellentemente in un ambiente in cui in generale le funi hanno difficoltà ad operare. Nel corso dei 4 anni di operatività le funi Redaelli hanno perso solo una minima parte del loro carico di rottura. Redaelli è orgogliosa di aver potuto fornire le loro funi Flexmine 500 per un progetto così complesso come quello di realizzazione di due nuovi pozzi minerari.

Info tecniche

Anno 2015    
Cliente JS Redpath / AMC    
Location Esterhazy, Sakatchewan, CANADA    
Fornitura Flexmine 500, antigiro, tutta compattata    
Lunghezza funi 8 x 1372m    
Diametro funi 54mm